Hardware wallet per criptovalute, cos’è e come funziona


Nel mondo delle criptovalute, la sicurezza è un aspetto fondamentale se le vuoi utilizzare o già le utilizzi, e gli hardware wallet ti aiutano a tenerti al sicuro.

Con l’evolversi di questo settore, sono aumentati anche gli attacchi malevoli e anche le sfide sulla sicurezza.

Soprattutto nei confronti dei partecipanti (i singoli wallet), cercando di rubare la chiave privata e di conseguenza anche i fondi.

Negli anni gli hardware wallet si sono confermati come l’alternativa più sicura per detenere le tue criptovalute.

Questo perché la chiave privata viene custodita da un particolare supporto elettronico completamente offline.

Con questi device puoi ridurre di molto i rischi di furto delle tue chiavi private.

Andiamo a vedere come funzionano!


Cosa è un hardware wallet?

Un hardware wallet è un wallet di criptovalute con anche una componente fisica utilizzata per confermare le transazioni e per gestire i tuoi fondi.

Questa tipologia di portafoglio di criptovalute sono detti anche “cold wallet”.

Perché che le chiavi private vengono custodite offline nel device fisico, garantendo una maggiore sicurezza.

Gli hardware wallet sono i più popolari tra i cold wallet esistenti visto che sono quelli che offrono il più alto grado di sicurezza e di depositare diverse criptovalute.

I paper wallet sono un altro tipo di cold wallet, sono dei pezzi di carta con la chiave pubblica e privata stampate sopra.

Sono molto sicuri anche se richiedono all’utente di custodire il pezzo di carta con estrema cautela ed i rischi connessi.

Come funziona un hardware wallet per criptovalute


Gli hardware wallet sono stati creati per conservare nel modo più sicuro la chiave privata.

Questa è custodita tramite un chip di sicurezza che non rende possibile la rimozione.

I device non si connettono mai ad internet e per poter utilizzare un hardware wallet devi collegarlo ad un altro dispositivo (uno smartphone o un computer).

Solo grazie al device connesso puoi utilizzare un software wallet per poter iniziare una transazione.

Per come sono costruiti gli hardware wallet, anche se il dispositivo al quale viene connesso è infetto, non ci sono rischi di perdita della chiave privata.

Il funzionamento di un hardware wallet, durante una transazione, può essere descritto nei seguenti passaggi:

  1. l’utente crea una transazione dal dispositivo connesso all’hardware wallet;
  2. la richiesta di transazione viene inviata all’hardware wallet dal quale dovrai accettarla se è tutto corretto (wallet di destinazione e quantità delle criptovalute);
  3. l’hardware wallet rimanda la transazione, con la firma della chiave privata, al dispositivo collegato;
  4. il device connesso invia la transazione per essere validata alla rete blockchain che hai scelto di utilizzare.


Alcuni esempi di hardware wallet che puoi acquistare


Attualmente puoi trovare diversi hardware wallet in commercio.

Questo è anche dovuto ad una crescente richiesta di sicurezza da parte di investitori e trader di criptovalute.

I modelli in commercio si differenziano tra di loro sotto molti aspetti.

Dal grado di sicurezza, la risoluzione del display, la facilità d’uso, il prezzo, le dimensioni e il numero di criptovalute e token supportati.

Tra gli hardware wallet più conosciuti, e probabilmente anche venduti, troviamo quelli prodotti da Ledger e da Trezor.

A questi si affiancano aziende più giovani, come SafePal e NGRAVE.

Ledger hardware wallet

Crypto wallet di Ledger


Ledger SAS è un’azienda nata del 2014 ed è stata una delle prime a produrre hardware wallet.

Oggi conta più di 800 dipendenti suddivisi tra le diverse sedi in Francia, Svizzera, USA e Singapore.

Ledger produce 3 modelli di hardware wallet: il Ledger Nano S Plus, il Ledger Nano X e il Ledger Stax, che trovi qui.

Tutti i device montano il chip di sicurezza e supportano i depositi in quasi tutte le criptovalute e token.

Ma solo gli ultimi due si possono collegare anche tramite bluetooth con gli smartphone.

L’azienda offre il servizio Ledger Live, che è un software wallet che ti permetterà di controllare i vostri fondi e da cui poter effettuare le transazioni.

Trezor hardware wallet

L'hardware wallet di Trezor


Trezor fa parte dell’azienda SatoshiLabs nata nel 2013 con sede in Repubblica Ceca.

Oltre a produrre hardware wallet, SatoshiLabs ha sviluppato diversi progetti.

Tra questi TropicSquare (creazione di chip in modo open source) e invity.io (che è uno strumento per confrontare i prezzi offerti da exchange e da servizi di pagamento).

I modelli attualmente disponibili sono 2: il Trezor Model One e il Trezor Model T e li puoi trovare a questo link.

Questi sono sicuramente tra i migliori hardware wallet in circolazione.

Tutto grazie alle caratteristiche dell’hardware e del software Trezor Suite sono open source e verificabili da chiunque.

Entrambi i dispositivi supportano più di 1000 criptovalute e token, si connettono entrambi tramite cavo ad un computer o ad uno smartphone.

Il Model T è caratterizzato anche da uno schermo touchscreen e maggiori sistemi di sicurezza rispetto al Model One, che monta invece un display con due pulsanti.

Il cold wallet di Safepal

Il cold wallet di Safepal


SafePal è un’azienda fondata nel 2018 da un gruppo di esperti nel settore delle criptovalute, finanziata da Binance Labs, una succursale di Binance che investe in start up.

L’azienda offre un proprio hardware wallet: SafePal S1.

Questo wallet utilizza un meccanismo di firma delle transazioni senza utilizzare frequenze radio o connessioni fisiche.

La tecnologia è chiamata Air-gapped Signing Mechanism, considerate non sicure se non si seguono le giuste precauzioni.

Il collegamento tra l’hardware wallet e il dispositivo secondario si basa sulla comunicazione tramite QR.

Che utilizza una tecnologia che non si basa su nessun segnale esterno o da internet.

Il software fornito, SafePal App, permette di depositare la maggior parte delle criptovalute e dei token, e di utilizzare anche piattaforme DeFi e DApp su diverse blockchain.

Il crypto hardware wallet CoolWallet

Il crypto hardware wallet CoolWallet


I CoolWallet sono prodotti da CoolBitX, un’azienda nata nel 2014, attiva nel settore anche con altri progetti, come Sygna in tema di regolamentazione.

I due modelli di CoolWallet, il Pro e l’S, si caratterizzano per la loro forma, uguale ad una carta di credito con un piccolo display e un lettore d’impronta.

Entrambi gli hardware wallet comunicano con il dispositivo secondario tramite una connessione bluetooth criptata.

Inoltre per accedere è richiesta un’autenticazione a 2 fattori (2FA) e un controllo biometrico (impronta).

Il CoolWallet Pro è il modello più recente e supporta molte più criptovalute e più token, rispetto al dispositivo precedente che ne accetta un numero minore.

Tramite il software del dispositivo secondario, oltre a gestire i tuoi fondi, potrai anche utilizzare diversi servizi decentralizzati offerti su diverse reti blockchain.

Il cold wallet di criptovalute di NGRAVE

Il cold wallet di criptovalute di NGRAVE


NGRAVE nasce in Belgio nel 2020 tramite crowdfunding raccogliendo 10 volte l’importo richiesto dai fondatori, un gruppo di ragazzi esperti di criptovalute e tecnologia.

Oltre a questo team abbiamo anche un consigliere, Jean-Jacques Quisquater, nota figura nel settore della crittografia e della sicurezza hardware.

L’azienda ha anche lavorato con Michael Terpin, noto per aver co-fondato BitAngels.

L’azienda produce solo l’NGRAVE ZERO e lo propone come “the coldest wallet”.

Il dispositivo utilizza la comunicazione tramite codici QR (Air-Gapped) e usa i dati biometrici per l’autenticazione e per creare la chiave privata.

NGRAVE ZERO è dotato di un display touchscreen di 4 pollici e supporta più di 10 reti blockchain e più di 1500 token.

E tu? Utilizzi già un hardare wallet per le tue crypto?


Gli hardware wallet sono senza dubbio il modo più sicuro per detenere criptovalute e token se consideri le alternative possibili (software wallet, paper wallet, internet wallet).

I cold wallet presentati sono solo alcuni esempi visto che ne esistono anche altri nel mercato, vista la crescente richiesta di una maggiore sicurezza.

Il miglior hardware wallet per te, dipende dalle tue esigenze e da quanto vuoi investire nella sicurezza delle tue criptovalute, non tutti abbiamo le stesse esigenze.

Se ti è tornato utile questo articolo e vuoi continuare ad essere informato su blockchain, crypto e NFT registrati alla newsletter cliccando qui sotto.



Stai già usando degli hard wallet da tempo e ne hai da consigliarmi?

Pensi che manca qualche informazione importante o vuoi farmi una domanda?

Scrivilo in un commento qui sotto.


E come al solito DYOR e stay SAFU, alla prossima!

Lascia un commento

block seekers logo

La tua fonte d'informazioni sul mondo Blockchain, Cryptocurrency e NFT

Seguici sui nostri canali
Privacy policy